Tumblelog by Soup.io
Newer posts are loading.
You are at the newest post.
Click here to check if anything new just came in.

November 06 2010

14:53

tutta la carta del mondo

tutta la carta del mondo: in un blog davvero interessante (e da aggiungere subito tra i preferiti), tutte le facce della carta.
complimenti, marina!

October 19 2010

11:54

sewing with neckties

ogni tanto tornano qui su indie guest (risultati per cravatte).
le cravatte intese come medium, non più accessorio di abbigliamento.

un blog dedicato, sewing with neckties .

October 18 2010

11:24

wooden vespa daniela

è fatta interamente dal portoghese carlos alberto, maestro della falegnameria e dedicata alla figlia daniela. una vespa tutta in legno, perfettamente funzionante.
vespa daniela; fasi di lavorazione

via makezine

Tags: stuff wood

October 10 2010

21:23

guerra (e) de la paz

le innumerevoli perversioni tessili del duo guerra | de la paz.

July 04 2010

17:15

design del riuso

‘Questo lo conserviamo… potrebbe servire!’.
Era la filosofia delle nostre nonne, quelle che non buttavano mai via niente perché magari, un giorno, quella cosa sarebbe potuta tornare utile. così vecchi lenzuoli troppo lisi diventavano strofinacci, il maglione logoro si scuciva e con la lana si faceva una sciarpa, anche il nastro dei regali si recuperava per cucire all’uncinetto un resistente sottopentola. ogni cassetto era una miniera di ciarpame, ma al momento giusto c’era sempre l’oggetto adatto da riutilizzare. le nostre nonne lo facevano perché erano cresciute in tempi difficili, quando non era semplice avere cose nuove e ogni oggetto andava trattato con cura e parsimonia perché durasse più possibile e, anche quando fosse cessato il suo primo uso, potesse essere sempre usato per farne qualcos’altro.

oggi ci ritroviamo a rivalutare questa filosofia per motivi esattamente opposti: abbiamo una così grande disponibilità di oggetti nuovi, monouso e a basso costo, che non riutilizziamo più nulla, trovandoci giorno dopo giorno sommersi da montagne di rifiuti! l’emergenza legata al loro smaltimento ci mette davanti ad una questione vitale: occorre un radicale cambiamento di prospettiva, iniziando a progettare secondo i criteri dell’eco-design. …

si tratta di cercare un rapporto nuovo con gli oggetti, imparando a separarli dalla loro funzione principale e ad osservarli per le loro potenzialità materiche, formali, tattili, percettive.

è così che un giorno un vecchio copertone è diventato un’altalena.”

il libro:
design del riuso.
quando un problema diventa una soluzione.

alcuni oggetti di riuso

June 25 2010

11:47

weedrobes

arte effimera e foliage fashion: gli abiti estivi di nicole dextras

related crafty crafty

June 11 2010

22:01

plattenbauten

a berlino, evol costruisce palazzi che pesano 30 grammi.

via white space

June 07 2010

10:51

friend in a nut

ovunque, con te. sono in terracotta e fatti a mano, e puoi acquistarli dal sito di lola goldstein.

via

Tags: stuff

April 06 2010

11:49

fashion circuits on foot

dopo i boxer, dai vecchi circuiti dei pc arrivano anche un bel paio di decolletè.
grazie a steven rodrig-pcb creations.

via ubergizmo

March 28 2010

18:29

stupid creatures

le creaturine partorite da john murphy. sotto, un video tutorial a cura di threadbanger.

March 25 2010

13:17

shadow lamps

i giochi, sui muri, delle lampade satinate di melissa borrel

via

March 21 2010

20:47

art by mui-ling teh

i volatili di mui-ling teh. nel suo calendario 2010.
qui altri micro origami.

March 19 2010

13:15

w-eye

W-eye è un occhiale da interni realizzato interamente in legno e alluminio. Disponibile in due modelli e in sei essenze, a seconda del diverso tipo di legno da cui derivano, l’occhiale si adatta facilmente a chi lo indossa grazie alla particolare lavorazione del legno. La sua curvatura e l’unione con l’alluminio permettono la realizzazione di un pezzo unico.”

bellissimi, leggerissimi (pesano appena 10 grammi), da indossare nei momenti di relax.
progettati dall’architetto matteo ragni. in vendita (solo) a milano.

related: a + d

March 01 2010

12:50

food and the future of it

matt brown, un designer americano attualmente in italia (genova) e le sue divagazioni (spesso solo pura sperimentazione), che interessano il futuro del cibo.
e inoltre, tanti progetti curiosi come la stampante per la pasta, o i praticissimi quaderni con le righe oblique.

February 14 2010

16:07

green underware whith upcycled circuit boards

dove vanno a finire,  i resti di computer non più in uso?
nel migliore dei casi vengono riciclati. talvolta con…effetti sorprendenti.
non saranno il massimo del comfort, ma questi boxer di emiko oye sono un’ottima trovata per la gioia degli entusiasti informatici.

related:
inhabitat;
ecouterre (con altri fashion accessoires);

Older posts are this way If this message doesn't go away, click anywhere on the page to continue loading posts.
Could not load more posts
Maybe Soup is currently being updated? I'll try again automatically in a few seconds...
Just a second, loading more posts...
You've reached the end.

Don't be the product, buy the product!

Schweinderl